Stop al sorriso gengivale con botulino e filler

Nuove tecniche per correggere il gummy smile, il “sorriso gengivale”. Viene definito tale quando il labbro superiore, sollevandosi nell’atto di sorridere, scopre eccessivamente le gengive. E si sa che la vista delle mucose gengivali può essere vissuta in modo negativo, specie se queste sono un po’ gonfie e con una festonatura irregolare. «Un tempo le star ricorrevano a invasivi interventi di chirurgia maxillo-facciale per armonizzare il sorriso. Oggi, invece, è possibile ricorrere alle infiltrazioni di tossina botulinica, che blocca il muscolo elevatore del labbro superiore», spiega il professor Giuseppe Sito, chirurgo plastico a Napoli, Torino e Milano.

«Basta fare due sole microinfiltrazioni sopra la bocca, a destra e a sinistra del naso, per bloccare il muscolo in modo da consentire al labbro superiore di scendere dolcemente fino a coprire le gengive. Il costo è di circa 300 € a seduta e l’effetto dura cinque mesi». È importante sottolineare che la tossina botulinica dev’essere infiltrata da mani esperte a questo tipo di trattamento.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Questione di controllo

I due problemi: svuotamento e caduta.

Con gli anni si verifica lo svuotamento dei tessuti adiposi profondi, cioè la componente grassa, e il riassorbimento di osso e muscolo, mentre a livello superficiale la forza di gravità fa scivolare verso il basso i cuscinetti di grasso, modificando i lineamenti del viso.

Labbra e dintorni

Le labbra sono una parte del volto che comunica non solo con le parole, ma anche con l'espressività, mettendole sempre al centro dell'attenzione. Dotate di muscoli e terminazioni nervose che permettono alla bocca di effettuare infiniti movimenti, tendono per questo a segnarsi con facilità: da qui deriva la frequente richiesta di "ritocco".

Labbra piene con il filler resiliente

Le cattive abitudini, come quella di inumidire spesso le labbra, le disidrata, e il vizio del fumo accelera la perdita di collagene ed elastina, sostanze che conferiscono tonicità ed elasticità anche alla bocca. Il sole e il vento non sono amici, anzi portano alla formazione delle linee verticali, anche dette "codice a barre': che si irradiano lungo la parte superiore del labbro.  La ricetta yer eliminarle è un filler con una specifica formulazione, attraverso una tecnica iniettiva particolare (" blanching technique''), che fa la differenza nel risultato  e nel tempo df durata.